Linguine alla polpa di granchio

La polpa di granchio con la pasta, nel nostro caso con le linguine, è proprio azzeccata. la polpa di granchio non è granché se consumata da sola. E' necessario gustarla con il pane, magari su una bruschetta, o combinata in qualche altro piatto. Ma con le linguine è tutta un'altra cosa.

Ingredienti (per 4 persone)
350 g di /inguine
2 granchi porro (o 2 granceole)
2 mestolini di olio d'oliva
l ciuffetto di prezzemolo
l spicchio d'aglio
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 cucchiai di brandy
l cucchiaio di panna
1/2 cucchiaino di curry
2 cucchiaini di salsa Worcester
pepe nero


Preparazione della ricetta Linguine alla polpa di granchio

  1. Per la preparazione di questa ricetta potete utilizzare anche la polpa di granchio in scatola, ma se riuscirete ad ottenere la «materia prima» fresca, il tutto ne guadagnerà in gusto e fragranza. In quest'ultimo caso, lessate i granchi (o una grossa «granzeola») in acqua bollente, facendo lessare per una ventina di minuti al massimo.
  2. Estraete la polpa e mettetela quindi da una parte.
  3. In un tegame versate poi l'olio, l'aglio e il prezzemolo tritati, mezzo bicchiere di vino bianco secco e la polpa dei granchi.
  4. Mettete il coperchio al tegame e mettetelo sul fuoco vivace. Quando l'ebollizione sarà appena iniziata, scoperchiate in modo che il vino evapori, ed abbassate la fiamma.
  5. Adesso, versate il brandy, alzate nuovamente la fiamma, ed aggiungete il sale, pepe in abbondanza, un paio di cucchiaini di salsa Worchester oltre al curry, precedentemente sciolto in un po' di acqua calda.
  6. Proseguite la cottura così, a fuoco moderato, per un massimo di 4 minuti circa, mescolate bene il tutto e spegnete la fiamma.
  7. A parte, cuocete bene al dente le linguine, scolatele bene e versatele direttamente nel tegame del sugo ben caldo.
  8. Amalgamate la pasta con il condimento, e servite.