Acciughe al verde

Le acciughe al verde, antica ricetta piemontese a base di pesce, sono un ottimo aperitivo. Un buon vino bianco fa esprimere alle acciughe al verde le peculiarità di una ricetta tradizionale e gustosa, senza rinunciare alla modernità…

Ingredienti per 4 persone
9 acciughe sotto sale
1 panino
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio di aglio
1 falda di peperone giallo o rosso (facoltativa)
vino bianco secco
aceto di vino bianco
olio extravergine di oliva
sale


Preparazione della ricetta Acciughe al verde (tempo: 30 minuti)
Per prima cosa dissalare 8 acciughe: lavarle bene sotto l’acqua corrente, poi scartare la lisca. Sciacquare i filetti in una terrina colma di vino bianco misto ad aceto, quindi farli scolare su carta assorbente da cucina, disporli in una ciotola e ricoprirli di olio.

Prelevare la mollica dal panino intero e gettare la crosta. Metterla a bagno con poco aceto in una ciotolina. Pestare nel mortaio, oppure tritare sul tagliere, l’acciuga restante dopo averla pulita, le foglie di prezzemolo, lo spicchio di aglio pelato ed eventualmente il peperone privato delle parti bianche e dei semi (questa operazione è più agevole se gli ingredienti sono sminuzzati in sequenza).

Unire la mollica ben strizzata e amalgamare in una ciotola. Versare olio extravergine finché il composto ne assorbe e regolare a piacere di sale. Al momento di servire, scolare le acciughe dall’olio e condirle con la salsa direttamente sui piatti.